Il Due Torri frana in casa davanti al Sorrento

20.10.2014 08:52

Due Torri-Sorrento 0-4
Marcatori
: 23’ pt Vitale (rig), 6’ st Vitale, 12’ st Caraccio, 22’ st Pasini.
Due Torri: Ingrassia; Acquavia, Tricamo, Cassese (1’ st Savasta), Leanza; Ciccone, Pitarresi, Provenzano, Duro; Dalì (14’ st Gaglio), Puntoriere. All.: Venuto.
Sorrento: Lombardo; Gabbiano, Garbini, La Rosa (22’ st Visone), Caldore; Ferraro, Juliano, Visciano, Pasini; Vitale (14’ st Maio), Pignatta (5’ pt Caraccio). All.: Sosa.
Arbitro: Zizza di Finale Emilia.
Note: espulsi 8’ st Gabbiano e 11’ Leanza entrambi per doppia ammonizione. Ammonito 36’ pt La Rosa. Angoli 8-3; recupero 1’ pt e 2’ st.
-------
Inatteso capitombolo del Due Torri che letteralmente frana nella ripresa davanti al Sorrento che s'impone per la prima vittoria fuori casa con un poker di reti. La gara nella prima parte aveva riservato solo due emozioni: quella della prima rete del capitano Vitale e poi la sfortunata reazione pirainese. Mentre i secondi quarantacinque minuti, dopo il brivido iniziale, sono stati tutti in discesa e in sedici minuti i siciliani sono crollati con tre reti che danno la misura che i sorrentini possono risalire i gradini, visto come la squadra è entrata con la giusta e ben accentrata concentrazione sul manto artificiale dell’Enzo Vasi sin dai primi minuti.
Il poker di gol è nato da una grande volontà e vitalità e da un trascinatore che ha messo a segno una doppietta apripista. Siamo dopo la metà di una prima parte alquanto abulica quando al 23’ su punizione la palla incoccia sulle mani di Cassese e l’arbitro Zizza non ha dubbi a concedere la massima punizione. Vitale non da scampo ad Ingrassia. Per vedere il raddoppio deve iniziare la ripresa e Vitale ci mette lo zampino per la seconda volta al 6’ quando Caraccio gli da un buon assist e il centravanti da pochi metri mette a segno il tap-in vincente. I costieri sembrano non essere paghi ed ecco che il terno è già cotto al 12’ con Caraccio; infine gara chiusa del tutto al 22’ da un Pasini che quasi sotto rete mette dentro un pallone dopo un filtrante assist di Visciano.